ozio
sostantivo

ozio m sing (pl: ozi)

  1. stato in cui non si svolgono attività, atto del trovarsi senza fare nulla, per scelta o necessità
  2. (per estensione) impedimento nell'agire e nelle attività intellettive nonché sentimentali, dovuto ad angoscia, depressione o, più semplicemente, per sofferenza
  3. (letterario) momento dedicato all'ispirazione poetica o letteraria in genere
sillabazione
ò | zio
pronuncia

(IPA): /'ɔtsjo/

etimologia

dal latino otium che non aveva il significato negativo odierno ma "tempo votato al piacere dell'intelletto"

sinonimi contrari parole derivate termini correlati proverbi e modi di dire
  • L'ozio è il padre di tutti i vizi.

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline