parabola
sostantivo

parabola f sing (pl: parabole)

  1. (matematica) (geometria) curva che può definirsi come intersezione di una superficie conica circolare retta con un piano parallelo a un piano tangente al cono. Equivalentemente si definisce come il luogo dei punti di un piano equidistanti da un punto e da una retta; questi sono detti rispettivamente fuoco e direttrice della parabola
  2. (per estensione) definizione mancante; se vuoi, aggiungila tu
  3. (senso figurato) definizione mancante; se vuoi, aggiungila tu
  4. (fisica) (elettronica) (tecnologia) (ingegneria) antenna a specchio parabolico per mandare e ricevere segnali radio
  5. (religione) breve racconto che trascende il suo significato letterale per esprimere un insegnamento morale o religioso; in modo specifico
  6. (cristianesimo) racconto allegorico di Gesù enunciato per i suoi discepoli
  7. (per estensione) argomentazione o spiegazione simboliche con struttura "lineare" e logica
    • premessa per capire la parabola è quella che consiste nel cogliere ogni segno celato o meno
sillabazione
pa | rà | bo | la
pronuncia

(IPA): /pa'rabola/

etimologia

dal latino parabŏla, che deriva dal greco παραβολή,a sua volta derivato da παραβάλλω ossia confrontare

sinonimi parole derivate
  • paraboloide
termini correlati


Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.025
Dizionario italiano offline