paragrafo
sostantivo

paragrafo m sing (pl: paragrafi)

  1. (linguistica) in filologia: segno di interpunzione, presente in manoscritti di diverse epoche e culture, che indica il termine di un argomento o di un discorso e l'inizio dell'argomento o discorso successivo; si presenta come un segno composto da due punti o da una lineetta o a forma di freccia e, nei manoscritti medievali, solitamente è scritto con inchiostro di colore diverso
  2. ognuna delle parti nelle quali può essere suddiviso un capitolo di una pubblicazione
  3. (tipografia) segno tipografico (§) che viene talvolta posto all'inizio di ognuna di queste parti, sulla stessa linea dell'eventuale titolo
  4. (diritto) negli ordinamenti giuridici diversi da quello italiano può essere il corrispondente dell'articolo o del comma o di altra suddivisione del testo
  5. (neologismo) lo stesso che capoverso, usato in particolare nei programmi per la composizione di testo
  6. (sport) nel pattinaggio artistico su ghiaccio, una figura obbligatoria che si esegue prima su un piede e poi sull'altro, descrivendo due cerchi che formano insieme un segno simile a quello tipografico

verbo

paragrafo

  1. indicativo presente, prima persona singolare di paragrafare
sillabazione
pa | rà | gra | fo
pronuncia

(IPA): [päˈräːgräfo] -> (IPA): /pa.ˈra.gra.fo/

etimologia
  • (capoverso) calco semantico dall'inglese paragraph, nel significato di "capoverso"
  • (sostantivo, altri significati) dal sostantivo latino paragraphus, a sua volta dal sostantivo greco antico παράγραϕος (parágraphos), entrambi col significato del segno di interpunzione; il sostantivo deriva dal verbo παραγράϕω (paragráphō) "scrivere a margine", composto dal prefisso παρα- (para-) "vicino" e dal verbo γράϕω (gráphō) "scrivere"
  • ''(voce verbale) vedi paragrafare
sinonimi parole derivate
  • paragrafare
termini correlati
  • paraffo



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline