porpora
sostantivo

porpora m sing, f sing (pl: porpore)

  1. (colorante) essenza tra il rosso ed il viola ottenuta storicamente da specifici invertebrati Gasteropodi e ora realizzata a livello manifuttariero
  2. (colore) (fisica) colore rosso vermiglio
     
  3. (religione) (cristianesimo) (abbigliamento) la veste religiosa dei cardinali
  4. (araldica) smalto araldico di colore variabile dal grigio bruno al rosso violaceo. Nella rappresentazione monocromatica è simbolizzato da linee parallele inclinate di 45° gradi che vanno dall'angolo in alto a sinistra a quello in basso a destra
  5. (medicina) complesso di malattie caratterizzate da macchie emorragiche di varia dimensione e resistenti alla pressione delle dita, di origine psicogena o conseguenti a difetti della coagulazione del sangue
sillabazione
pór | po | ra
pronuncia

(IPA): /'porpora/

etimologia

dal latino purpura derivazione dal greco porphyra (carattere greco: πορϕύρα])

sinonimi
  • ostro, sostanza colorante
  • veste regale, veste cardinalizia
  • (senso figurato) dignità regale, autorità regale, autorità cardinalizia, cardinalato
  • (medicina) peliosi
  • (di colore) vermiglio, rosso vivo, rosso intenso
  • indigo
  • (araldica) paonazzo
  • (dignità cardinalizia) cardinalato
parole derivate proverbi e modi di dire
  • indossare la porpora: diventare cardinale

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.003
Dizionario italiano offline