porta
aggettivo

porta

  1. (biologia) (anatomia) (fisiologia) (medicina) di grande vena dell'addome nel corpo umano, col compito di trasportare sangue dall'intestino al fegato

sostantivo

porta f sing (pl: porte)

  1. (edilizia) (architettura) apertura, la cui base è al livello del pavimento, ricavata in una struttura come, per esempio, un muro allo scopo di permettere il passaggio di persone e cose
  2. oggetto mobile, generalmente un infisso costituito da una o più imposte, posto a riparo di tale apertura e atto a separare due ambienti
  3. apertura ricavata nelle mura di una città allo scopo di permettere il passaggio di persone e cose
    • La Porta di Brandeburgo è una porta neoclassica di Berlino.
  4. (sport) intelaiatura entro la quale (football) o al di sopra di essa (rugby), gli atleti di una squadra devono fare oltrepassare la palla per ottenere la vittoria

verbo

porta

  1. indicativo presente, terza persona singolare di portare
  2. imperativo presente, seconda persona singolare di portare
  3. participio passato, femminile singolare di porgere
sillabazione
pòr | ta
pronuncia

(IPA): /'pɔr.ta/

etimologia

dal latino porta, la cui radice, col significato di "passaggio", è la stessa di portus, da cui l'italiano "porto", e del greco antico πορός (porós), da cui l'italiano poro; nel latino antico indicava la porta della città, poi si è esteso alle altre aperture

(forma verbale di portare) vedi portare
(forma verbale di porgere) vedi porgere
sinonimi parole derivate termini correlati proverbi e modi di dire
  • Se vuoi aprir qualunque porta, chiavi d'oro teco porta: l'oro apre tutte le porte
  • Età, debiti e morte, passano muri e porte: nulla può fermare il tempo, i debiti da restituire e la morte
  • quando si chiude una porta si apre un portone: da una disgrazia può nascere qualcosa di positivo
  • Quando la fame entra dalla porta , l'amore esce dalla finestra
  • chiudere la porta in faccia ad uno negargli aiuto
traduzione
traduzione

Porta
sostantivo

porta inv

  1. (antroponimo) cognome italiano

sostantivo

porta f sing

  1. (toponimo) comune francese nel dipartimento della Corsica settentrionale; è obbligatorio l'uso dell'articolo determinativo
    • Sono stato alla Porta.
    • Viene dalla Porta.
  2. (toponimo) comune francese nel dipartimento dei Pirenei orientali
    • Sono stato a Porta.
    • Viene da Porta.
  3. (toponimo) toponimo o parte di toponimo; può indicare una strada, un quartiere, un borgo, un villaggio oppure un elemento geografico
sillabazione
Pòr | ta
pronuncia

(IPA): /'pɔr.ta/

etimologia
(cognome) può derivare da uno dei vari toponimi; negli altri casi
(toponimi) dal latino porta#Latino|porta, "passaggio, ingresso alla città"; per estensione può indicare un quartiere o un borgo situato presso una porta cittadina o in direzione di una porta cittadina; in altri casi può indicare un luogo di passaggio stretto come, per esempio, una gola montana
termini correlati
  • (cognome) Dalla Porta, Della Porta, La Porta, Laporta
  • (toponimi) Porta Westfalica, Portanova, Porte, Porte di Ferro, Portegrandi



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline