portare
verbo

coniugazione

  1. reggere un oggetto, spostandolo in altro luogo
  2. prendere con sé durante un viaggio
  3. consegnare, fare un dono
  4. condurre, accompagnare
    • portare i bambini a scuola
  5. (senso figurato) causare, avere come conseguenza, comportare, determinare, indurre
    • la diperazione talvolta porta alla follia
    • la laurea in filosofia non ha portato i frutti sperati
  6. (senso figurato) addurre, attingere e produrre prove, argomenti e simili a sostegno di un'ipotesi, tesi, ecc.
  7. sostenere su di sé, sopportare
    • l'ascensore può portare un carico di trecento chili
  8. indossare
    • portare pantaloni di pelle
    • portare le lenti a contatto
  9. (araldica) avere il diritto di esibire uno stemma del quale si dà la blasonatura
    • porta di rosso, alla croce di Tolosa d'oro: lo stemma di cui è titolare è di rosso, alla croce di Tolosa d'oro
  10. spostarsi, recarsi
    • portarsi a distanza di sicurezza
sillabazione
por | tà | re
pronuncia

(IPA): /por'tare/

etimologia

dal latino portare, da porta, probabile participio passato di un verbo non attestato perché caduto in disuso in epoca arcaica e avente la stessa etimologia del greco poros, passaggio, derivante dalla radice protoindeuropea *por-

sinonimi contrari parole derivate
traduzione

traduzione

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.013
Dizionario italiano offline