precludere
verbo
  1. in senso concreto, porre o frapporre ostacoli, barriere o divieti che garantiscano l'inaccessibilità; sbarrare
  2. (senso figurato) costituire in modo passivo o attivo e deliberato un insormontabile impedimento
    • la rottura del ginocchio gli ha precluso una carriera da calciatore
    • il cacciatore si è assicurato di precludere ogni possibilità di fuga alla preda
  3. (per estensione) impedire in modo estenuante o senza che si trovi abbastanza forza per superare barriere improvvise, invero per molti soltanto apparenti
sillabazione
pre | clù | de | re
etimologia

dal latino praecludĕre, composto del prefisso prae- (vedi pre-, da intendersi qui con valore intensivo), e di claudĕre ossia "chiudere"

parole derivate termini correlati
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.024
Dizionario italiano offline