prologo
sostantivo

prologo m sing (pl: prologhi)

  1. (arte) (teatro) (cinematografia) (musica) parte iniziale di un'opera musicale o teatrale che introduce alla storia narrata. Ha la funzione di fare entrare lo spettatore nell'ambiente che lo aspetta nell'opera
  2. (per estensione) introduzione ad un prodotto artistico
  3. (senso figurato) definizione mancante; se vuoi, aggiungila tu
sillabazione
prò | lo | go
pronuncia

(IPA): /'prɔlogo/

etimologia

dal latino prolŏgus, che deriva dal greco πρόλογος, composto di προ- ossia "avanti" e λόγος ovvero "discorso"

sinonimi contrari parole derivate
  • prologare

traduzione

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline