radio
sostantivo

radio f inv

  1. (fisica) tecnologia elettronica usata soprattutto nelle telecomunicazioni, che usa onde elettromagnetiche di frequenza inferiore a quella della luce visibile
  2. organizzazione di trasmissioni diffuse mediante onde radio
    • è stata organizzata una trasmissione radio
  3. (elettronica) (tecnologia) (ingegneria) apparecchio elettronico per ricevere trasmissioni radiofoniche
    • accendere la radio

sostantivo

radio m sing(pl: radii)

  1. (biologia) (anatomia) (fisiologia) (medicina) osso che assieme all'ulna costituisce lo scheletro dell'avambraccio
    • le radiografia riscontra una frattura al radio

sostantivo

radio m sing (pl: radii)

  1. (antico) raggio

sostantivo

radio m solo sing

  1. (chimica) elemento chimico solido radioattivo, scoperto dai coniugi Curie, facente parte del gruppo dei metalli alcalino-terrosi, avente numero atomico 88, peso atomico 226,025 e simbolo chimico Ra
    • hanno cercato di curare quel tumore con una radio-terapia
sillabazione
rà | dio
pronuncia

(IPA): /'radjo/

etimologia
  • (telecomunicazioni) abbreviazione di radiofonia
  • (anatomia)dal latino scientifico radium, da ''radium ossia "raggio"
  • (chimica) dal latino scientifico Radium
sinonimi parole derivate
traduzione

traduzione

traduzione

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.003
Dizionario italiano offline