raziocinio
sostantivo

raziocinio m sing (pl: raziocini)

  1. (filosofia) caratteristica intellettuale attribuita all'uomo, originatasi dal continuo miglioramento di tutte le altre capacità mentali e che differenzia l'uomo dall'animale. È la capacità di ragionare, di riflettere, ovvero la facoltà di ragionare e il buon uso di essa.
  2. (per estensione) valutare una o più cose con metodo e cognizione
sillabazione
ra | zio | cì | nio
pronuncia

(IPA): /rattsjoˈʧinjo/

etimologia

dal latino ratiocinium che deriva da ratio cioè "ragione"

sinonimi
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.003
Dizionario italiano offline