ritardo
sostantivo

ritardo m sing (pl: ritardi)

  1. (per estensione) giungere dopo il tempo giusto o fissato
    • "Scusa, sono in ritardo . Ho visto dopo l'ora"
    • in Italia le innovazioni culturali e tecnologiche arrivano spesso con vent'anni di ritardo
  2. (meccanica) perdita di velocità, per cui si rallenti il moto
  3. (diritto) differenza apparente di relativa celerità nei pianeti
  4. (musica) prolungazione

verbo

ritardo

  1. prima persona singolare dell'indicativo presente di ritardare
sillabazione
ri | tàr | do
pronuncia

(IPA): /ri'tardo/

etimologia

derivazione di ritardare ( dal latino retardare formatoa da re- e tardare cioè "tardare")

sinonimi contrari termini correlati
traduzione

traduzione

traduzione

ritardo




Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.018
Dizionario italiano offline