salvataggio
sostantivo

salvataggio m sing(pl: salvataggi)

  1. (militare) (diritto) (politica) intervento umanitario straordinario atto a prelevare cittadini e/o immigrati in condizione di estremo pericolo
  2. (militare) concernente la guardia marina e relativi
  3. (per estensione) aiutare una o più persone sottraendole alla morte, alla guerra, nello svolgersi di conflitti oppure a ostilità belliche imminenti, a malattie potenziali o già in fase acuta, ecc.
sillabazione
sal | va | tàg | gio
pronuncia

(IPA): /salvaˈtadʤo/

etimologia

deriva dal francese sauvetage, derivazione di sauver cioè "salvare"

sinonimi contrari termini correlati


Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.053
Dizionario italiano offline