scandalo
sostantivo

scandalo m sing (pl: scandali)

  1. (antropologia) (sociologia) effetto di un'azione in grado di sconvolgere la sensibilità morale pubblica e di rappresentare un cattivo esempio
  2. prodotto artistico o intellettuale che ferisce i sentimenti
  3. (familiare) dovuto a chi ha una "bella" faccia tosta...
    • ''"Con gli scandali che hai combinato... hai il coraggio di ripresentarti ancora così!?"
sillabazione
scàn | da | lo
pronuncia

(IPA): /'skandalo/

etimologia

dal tardo latino scandalum, a sua volta dal greco σκάνδαλον (skàndalon), ossia "inciampo, ostacolo, trappola, insidia"

sinonimi contrari parole derivate
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.003
Dizionario italiano offline