sproloquio
sostantivo

sproloquio m (pl: sproloqui)

  1. discorso lungo ed inutile, e/o non coerente
  2. (per estensione) parlata volgare, offensiva e vana, paradossalmente al fine di attirare attenzione per l'illusione di apparire coraggiosi, capaci ed impegnati
sillabazione
spro | lò | quio
pronuncia

(IPA): /spro'lɔkwjo/

etimologia

derivato dal latino proloquium cioè "introduzione, esordio"


traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.003
Dizionario italiano offline