superbia
sostantivo

superbia f sing

  1. (psicologia) (religione) eccessiva stima di se accompagnata da un'ambizione smodata e dal disprezzo verso gli altri
  2. per vanità tendenza a imitare, secondo un'errata valutazione, gesta o gesti e usi che vengono appunto reputati esemplari ma che non sono riconoscibili e per essa stessa e per inettitudine morale
sillabazione
su | pèr | bia
pronuncia

(IPA): /suˈpɛrbja/

etimologia

dal latino superbia, derivazione di superbus ossia "superbo"

sinonimi contrari termini correlati
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline