superbo
aggettivo

superbo m sing

singolareplurale
maschilesuperbosuperbi
femminilesuperbasuperbe

  1. chi è convinto di avere una propria abilità superiore, rispetto ad altri, in tutto
  2. chi "si fa forza" vanamente su quanto non gli è proprio
  3. individuo che è erroneamente convinto di "rappresentare" unanimemente un'"insieme", anche collettivo, imponendosi in modo eccessivamente autoritario
  4. chi cerca di convincersi di avere, anche a discapito di altri, qualità e virtù che non può raggiungerepossedere
  5. che è solito compiacersi di tentativi di sopraffazione e/o di azioni denigratorie
  6. (araldica) attributo araldico che si applica al leone rappresentato con la criniera arricciata
sillabazione
su | pèr | bo
pronuncia

(IPA): /su'pɛrbo/

etimologia

dal latino superbus che deriva di super cioè "sopra"

sinonimi contrari parole derivate
traduzione

traduzione

traduzione

traduzione

traduzione

traduzione

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline