tasso
sostantivo

tasso m sing (pl: tassi)

  1. (zoologia) (mammalogia) mammifero onnivoro della famiglia dei mustelidi con muso aguzzo, corpo tozzo, pelame ispido, chiaro di sopra, bruno-nero di sotto, fasce scure sopra gli occhi e gli orecchi ; vive solitario nelle regioni boscose entro tane che si scava, in letargo tutto l'inverno; fa le prede la notte; addomesticabile, ma pronto a mordere; la carne si mangia; dei peli si fanno pennelli; la pelliccia serve per borse e bauli; classificazione scientifica: Meles meles
  2. (botanica) conifera che raggiunge perfino i 10 m d'altezza con chioma arrotondata e scorza rosso-bruna, foglie acute, più scure sopra che sotto (velenose, letali, specialmente negli equini), fiori di due sorte, sopra piante distinte, gli staminiferi come piccole spighe dette amenti, gli ovuliferi isolati, la bacca, detta arillo è grossa come pisello; dei boschi montuosi; e coltivato nei giardini per ornamento; legno duro roseo usato per erbanisteria; classificazione scientifica: Taxus baccata
  3. (metallurgia) specie di incudine usata dai fabbri per la lavorazione del metallo
  4. (matematica) (economia) (statistica) percentuale che misura la variazione di una grandezza in un determinato periodo di tempo

verbo

tasso

  1. prima persona singolare dell'indicativo presente di tassare
sillabazione
tàs | so
pronuncia

(IPA): /'tasso/

etimologia
  • (zoologia) dal latino tardo taxo, dall'alto tedesco antico dahs. Confronta spagnolo tejón, tedesco Dachs, svedese tax
  • (botanica) dal latino taxus
sinonimi termini correlati proverbi e modi di dire
  • tu sei volpe e io tasso, tu sei furbo ma io ti passo
traduzione
traduzione

Tasso
sostantivo

tasso m

  1. nome proprio di persona maschile
sillabazione
Tàs | so



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline