tema
sostantivo

tema m sing (pl: temi)

  1. argomento meritevole di approfondimento e dibattito, intorno al quale si sviluppano discorsi e ragionamenti
  2. (letteratura) (scuola) breve componimento scritto, solitamente in forma di saggio, svolto come esercizio o compito dagli studenti su un soggetto solitamente deciso dall'insegnante
  3. in tema: secondo quello di cui si sta parlando
  4. (arte) il soggetto principale di un'opera artistica o della produzione artistica di un dato autore
  5. (musica) frase melodica con ruolo strutturale nello sviluppo di un brano
  6. (linguistica), (grammatica) parte invariante di una parola, cui si aggiunge una desinenza per formare le diverse forme grammaticali
  7. (letterario) timore, paura
    • si piegò al ricatto per tema di ritorsioni
  8. (storia) definizione mancante; se vuoi, aggiungila tu

sostantivo

tema f solo sing

  1. paura

verbo

tema

  1. prima persona singolare del congiuntivo presente di temere
  2. seconda persona singolare del congiuntivo presente di temere
  3. terza persona singolare del congiuntivo presente di temere
  4. terza persona singolare dell'imperativo di temere
sillabazione
  • (timore) té | ma
  • (riassunto) tè | ma
pronuncia

(IPA): /'tɛma/

etimologia
  • (timore) derivazione di temere
  • (argomento, soggetto) dal latino thema ossia "argomento", posizione degli astri, e nel latino tardo anche tema d’una parola), che è dal greco ϑέμα, ovvero "ciò che si pone", derivazione di τίϑημι ossia "porre, collocare"
  • (voce verbale) vedi temere
sinonimi parole derivate traduzione
traduzione
traduzione
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline