universalità
sostantivo

universalità f inv

  1. validità assoluta di qualcosa
    • Dell'universalità del suo poema il primo ad esserne convinto fu Ovidio stesso "Ho ormai compiuto un'opera - Ars Amatoria - che non potranno cancellare nè l'ira di Giove, nè il fuoco,nè il ferro, nè il tempo divoratore ...e il mio nome resterà indelebile"
  2. capacità di distinguersi in tutti i campi della conoscenza
  3. (filosofia) senso di appartenenza all'universo
sillabazione
u | ni | ver | sa | li | tà
pronuncia

(IPA): /universaliˈta/

etimologia

dal latino tardo universalĭtas ; da universale

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline