vangelo
sostantivo

vangelo m (pl: vangeli)

  1. (religione) (cristianesimo)l'insieme dei quattro libri della Bibbia, racchiusi nel Nuovo Testamento, scritti rispettivamente da Matteo, Marco, Luca e Giovanni che sono i testi canoniche del cristianesimo
  2. la notizia della venuta del Regno di Dio e della risurrezione fatta da Cristo
  3. (senso figurato) i principi di una dottrina
  4. (senso figurato) affermazione che non si può discutere
sillabazione
van | gè | lo
pronuncia

(IPA): /vanˈdʒɛ.lo/

etimologia

dal latino tardo evangelium, dal greco εὐαγγέλιον, formato da εὖ ossia "bene" e αγγέλιον cioè "novella"; significa quindi "buona novella"

sinonimi parole derivate termini correlati termini correlati
traduzione

Vangelo
sostantivo

vangelo m sing (pl: Vangeli)

  1. (religione) (cristianesimo) libro della Bibbia, racchiuso nel Nuovo Testamento e suddiviso in quattro parti perché composto da quattro autori diversi, che narra la vita e l'insegnamento di Gesù Cristo
sillabazione
Van | gè | lo
pronuncia

(IPA): /van'ʤɛlo/

etimologia

dal greco tardo εὐαγγέλιον formato da εὖ e da ἀγγέλιον;
diventa v perché nella pronuncia bizantina il dittongo ευ si pronunciava /ev/ (come in greco moderno)

contrari
  • antiVangelo



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.003
Dizionario italiano offline