rame
sostantivo

rame m sing

  1. (chimica) (mineralogia) (metallurgia) elemento chimico solido, di colore rosa, facente parte del gruppo dei metalli del blocco d, avente numero atomico 29, peso atomico 63,546 e simbolo chimico Cu; si usa per produrre monete, posate, soprammobili, rubinetti, elementi architettonici e componenti elettrici
    • il rame è stato il primo metallo ad essere utilizzato dall'uomo in tempi preistorici
    • la Statua della Libertà di New York fu inaugurata nel 1886 e realizzata in rame
sillabazione
rà | me
pronuncia

(IPA): /'rame/

etimologia

dal latino tardo aeramen, derivato della voce latina aes cioè "rame, bronzo" più tardi sostituito dalla parola cuprum, rame di Cipro, dalla quale deriva il simbolo chimico dell'elemento

parole derivate
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.020
Dizionario italiano offline