esenzione
sostantivo

esenzione f sing (pl: esenzioni)

  1. (diritto) (economia) privilegio che permette il disimpegno da un obbligo comune
sillabazione
e | sen | ziò | ne
pronuncia

(IPA): /ezenˈtsjone/

etimologia

dal latino exemptio che deriva da eximĕre cioè "esimere"; vedi anche esente

sinonimi contrari termini correlati
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.011
Dizionario italiano offline