placare
verbo

coniugazione

  1. porre tranquillità e benessere
sillabazione
pla | cà | re
pronuncia

(IPA): /plaˈkare/

etimologia

dal latino placare, infinito presente attivo di placo#Latino|placo, di etimologia dubbia. Probabilmente correlato al verbo placeo, e come questi discendente dalla radice indoeuropea *pleh₂-, "piatto, liscio" (come il mare quando è calmo), oppure da *pl(e)Hk-, "piacevolezza, permesso". Un'altra possibilità è che derivi dalla radice *preḱ-, "chiedere", e in questo caso sarebbe imparentato con il verbo precor, "pregare"

sinonimi contrari parole derivate
  • placabile, placamento, placarsi

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.023
Dizionario italiano offline