emendare
verbo

coniugazione

  1. liberare da difetti
  2. riferito a un progetto di legge, modificarlo nel corso della discussione parlamentare
  3. riferito a un terreno, migliorarne la costituzione chimico-fisica
sillabazione
e | men | dà | re
pronuncia

(IPA): /emenˈdare/

etimologia

dal latino emendare, infinito presente attivo di emendo#Latino|emendo, "emendare, correggere, perfezionare", a sua volta composto di e#Latino|e, "via, fuori", e menda#Latino|menda, "errore, imperfezione"

sinonimi contrari parole derivate
traduzione

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline