acume
sostantivo

acume m sing (pl: acumi)

  1. ciò che è aguzzo e sottile per forma, come l'estremità, la cima aguzza o rastremata di determinati oggetti;
  2. (per estensione) penetrante finezza e sottigliezza dell'intelletto
sillabazione
a | cù | me
etimologia

dal latino acumen, acuminis "punta"; confronta acuere (vedi acuo) "affilare, aguzzare"

sinonimi contrari termini correlati
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.014
Dizionario italiano offline