parolaccia
sostantivo

parolaccia f sing (pl: parolacce)

  1. peggiorativo di parola
  2. (grammatica) (linguistica) (sociologia) parola o locuzione volgare, che serve a parlare in modo offensivo delle pulsioni fondamentali dell'uomo, rendendole metafora delle proprie emozioni
  3. termine molto complicato, che si prova imbarazzo a dirlo
    la sua vera definizione è questa parolaccia
sillabazione
pa | ro | làc | cia
pronuncia

(IPA): /paroˈlatʧa/

etimologia

peggiorativo di parola che deriva dal latino tardo parabŏla


traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.003
Dizionario italiano offline