fuso
aggettivo

fuso m sing

singolareplurale
maschilefusofusi
femminilefusafuse

  1. conseguito tramite una fusione:
    • oro fuso

sostantivo

fuso m sing (pl: fusi)

  1. (geografia) spicchio della superficie terrestre , delimitato da due linee coincidenti - di norma - con due meridiani, entro il quale, per convenzione, si ha la stessa ora: fuso orario
  2. (araldica) quadrilatero più allungato di una losanga; se il termine indica l'attrezzo femminile occorre blasonarlo
  3. (biologia) struttura del citoscheletro di una cellula eucariotica coinvolta nella mitosi e nella meiosi, col compito di separare i cromosomi e tutto il materiale di una cellula madre durante la divisione cellulare, per dare origine alle cellule figlie
  4. (meccanica) (tecnologia) (ingegneria) punta dell'assale di un autoveicolo, su cui si monta la ruota

verbo

fuso

  1. participio passato maschile di fondere
sillabazione
fù | so
pronuncia

(IPA): /'fuso/ oppure (IPA): /'fuzo/

etimologia

dal latino fūsus

sinonimi parole derivate
traduzione

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.003
Dizionario italiano offline