portoghese
aggettivo

portoghese m e f sing(pl: portoghesi)

  1. (geografia) relativo al Portogallo
    • José Saramago è lo scrittore portoghese premio Nobel per la letteratura nel 1998
  2. (linguistica) relativo alla lingua portoghese

sostantivo

portoghese m inv

  1. (linguistica) lingua romanza parlata in Portogallo, Brasile e in diverse altre regioni del mondo
    • Lucia parla molto bene il portoghese
  2. (diritto internazionale) lingua ufficiale di Portogallo, Brasile e diverse altre nazioni del mondo

sostantivo

portoghese m e f sing (pl: portoghesi)

  1. abitante o nativo del Portogallo
  2. (senso figurato) persona che riesce ad assistere ad una manifestazione organizzata in un luogo pubblico (stadio, teatro, cinema ecc.) senza pagare il biglietto d'ingresso, in frasi come fare il portoghese (significato risalente a un evento teatrale organizzato nel XVIII secolo al Teatro Argentina dall'ambasciata lusitana, il cui ingresso era gratuito per chiunque si fosse presentato come portoghese)
sillabazione
por | to | ghé | se
pronuncia

(IPA): /porto'gese/

etimologia

dal portoghese portuguez che deriva dal latino medievale ''Portucalensis'

sinonimi traduzione
traduzione
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.032
Dizionario italiano offline