variare
verbo

coniugazione

  1. cambiare qualcosa specialmente parzialmente
    • "Vuoi variare la posizione dei mobili?"
  2. far differente
  3. dare la necessaria diversità, abbellire con la varietà, per togliere monotonia e uniformità
  4. (familiare) ricerca di una o più alternative quando qualcosa risulta coscientemente troppo uguale a sé stesso
  5. differire, allontanarsi (dall'altro)
  6. (musica) dicesi di un motivo, quando viene cambiato senza alterarne l'andamento o il pensiero principale
  7. (matematica) (statistica) assumere valori diversi
sillabazione
va | rià | re
pronuncia

(IPA): /va'rjare/

etimologia

dal latino variare, derivato di varius, "vario"

sinonimi parole derivate termini correlati
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.049
Dizionario italiano offline