obiezione
sostantivo

obiezione f (pl: obiezioni)

  1. (filosofia) (diritto) argomentazione volta a contrattaccare l'opinione altrui
  2. (per estensione) controbattere o discutere, anche proponendo una o più alternative, in merito ad un programma, un progetto, un'idea, un obiettivo
    • porre un'obiezione
  3. (gergale) termine con cui si prospetta una polemica, spesso inconsistente e soltanto rivolta a sollecitare divergenze
    • ho un'obiezione da farti
sillabazione
o | bie | zió | ne
etimologia

dal latino tardo obiectio, derivazione di obicĕre ossia "gettare innanzi"

sinonimi contrari termini correlati traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline