uscire
verbo

coniugazione

  1. andare fuori
sillabazione
u | scì | re
pronuncia

(IPA): /uʃ'ʃire/

etimologia

dal latino exīre, composto di ex cioè "fuori" e ire ossia "andare"; significa quindi "uscire fuori"

sinonimi contrari parole derivate proverbi e modi di dire
  • uscire dai gangheri: infuriarsi
  • e questo... da dove è uscito?: quando realmente non si conosce qualcuno benché questo si dia aria d'importanza
  • ...[altrimenti] non se ne esce: evitare problemi oppure allusione alla soluzione di difficoltà

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.016
Dizionario italiano offline