barbaro
aggettivo

barbaro m sing

singolareplurale
maschilebarbarobarbari
femminilebarbarabarbare

  1. (storia) (di) abitante del mondo antico al di fuori della Grecia
  2. (di) ciascuna delle popolazioni che, ad iniziare dal V secolo dopo Cristo varcarono il perimetro dell'impero romano
  3. (nell’antichità) nativo di paese ove le leggi e i costumi sono lontani dalla civiltà d'origine
  4. (senso figurato) (spregiativo) straniero; "senza governo"

sostantivo

barbaro m sing

singolareplurale
maschilebarbarobarbari
femminilebarbarabarbare

  1. (storia) nel mondo antico chi non era greco o romano
sillabazione
bàr | ba | ro
pronuncia

(IPA): /'barbaro/

etimologia

dal latino barbărus che deriva dal greco βάρβαρος cioè "balbuziente", "parlante non nativo"; il termine fu usato per la prima volta nell'antica Grecia per indicare i popoli d'Europa, dell'Asia e dell'Africa che non parlavano greco

sinonimi contrari parole derivate
traduzione

traduzione

Barbaro
sostantivo

barbaro m

  1. nome proprio di persona maschile
etimologia
  • deriva dal greco bàrbaroi,"' balbuzienti'



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.003
Dizionario italiano offline