plagio
sostantivo

plagio m sing (pl: plagi)

  1. (diritto) sottomissione di un individuo alla propria volontà a tal punto da eliminarne l'autosufficienza psichica
  2. (storia)nel diritto romano, soggezione di una persona mediante l'inganno
  3. (per estensione) ruberia di schiavi
  4. (letteratura) (cinematografia) (musica) (diritto) appropriazione indebita di un'opera d'ideazione altrui
  5. (psicologia) manipolazione mentale di una persona
    • con allusioni con il tono di voce e con movimenti del corpo correlati all'esterno, sta cercando il plagio di parecchie persone

verbo

plagio

  1. prima persona singolare dell'indicativo presente di plagiare
sillabazione
plà | gio
pronuncia

(IPA): /ˈplaʤo/

etimologia sinonimi contrari termini correlati
traduzione

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.003
Dizionario italiano offline