gente
sostantivo

gente f coll (pl: genti)

  1. insieme di persone:
    • camminiamo tra la gente, c'era tanta gente al cinema, sono solo chiacchiere della gente;
  2. popolo o nazione:
    • la gente italiana, le genti dell'estremo oriente;
  3. stirpe, famiglia nel senso più largo del termine; la gens dell'antica Roma:
    • ecco la mia gente, siete di gente nobile;
    • gente Claudia: la gens dei Claudii;
  4. (marina) (aeronautica) parte dell'equipaggio:
    • gente di guardia: la parte dell'equipaggio in servizio armato;
    • gente franca: la parte dell'equipaggio in libera uscita;
    • gente di bordo: la parte dell'equipaggio in servizio sulla nave;
    • gente dell'aria: la parte dell'equipaggio in servizio sull'aereo;
  5. per gli usi al plurale vedi genti
sillabazione
gèn | te
pronuncia

(IPA): /ˈdʒɛn.te/

etimologia

dal latino gens ossia stirpe, insieme di famiglie legate per tradizione o genealogia allo stesso progenitore; termine in relazione con genus ossia "genere" e con la radice indoeuropea *gen- con senso di procreare (confronta con genitore), da cui *gnasco voce antica per nasco "nascere", e anche il greco antico γυνή (ghynèe) ossia "donna", "femmina", creatura in grado di procreare

sinonimi parole derivate termini correlati proverbi e modi di dire
  • chi ascolta troppa gente conclude poco o niente: si deve fare di testa propria
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.003
Dizionario italiano offline