oggetto
sostantivo

oggetto m sing (pl: oggetti)

  1. (filosofia) tutto ciò che il soggetto intende come diverso da se, ciò che sussiste di per se indipendentemente dalla conoscenza
  2. ogni cosa che può essere percepita attraverso i sensi
    • vedere gli oggetti a una certa distanza
  3. (diritto) (economia) bene col quale varie parti pongono in essere un contratto
  4. bene, cosa in senso giuridico
    • oggetto giuridico del reato
  5. persona o cosa cui è rivolta un'attività, un sentimento
  6. materia, argomento
  7. (fisica) punto da cui sembrano provenire i raggi luminosi formanti un’immagine fornita da un sistema o strumento ottico
  8. (elettronica) (informatica) (tecnologia) (ingegneria) parte di memoria con funzioni specifiche in un computer
  9. oggetto di: in considerazione
sillabazione
og | gèt | to
pronuncia

(IPA): /od'ʤɛtto/

etimologia

dal latino medievale obiectum, neutro sostantivato di obiectus, participio passato di obicĕre ossia "porre innanzi"; propriamente "ciò che è posto innanzi (al pensiero o alla vista)"

sinonimi contrari parole derivate termini correlati traduzione
traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.046
Dizionario italiano offline