conflitto
sostantivo

conflitto m sing (pl: conflitti)

  1. discordia, contrasto tra individui o entità, che può essere gestito pacificamente, con accordi o appellandosi a regole condivise (come è tipico in una democrazia); oppure con il tentativo di una parte di imporsi con la violenza
  2. (per estensione) proclami violenti con provocazioni belligeranti e disordini, senza dialogo tra le parti
  3. la lotta, anche violenta, tra stati e/o eserciti
    • nel 1982 vi un conflitto militare combattuto tra Argentina e Regno Unito per il controllo e il possesso delle isole Falkland
  4. contrapposizione tra ruoli e/o aspettative
  5. (psicologia) (medicina) (psichiatria) (psicanalisi) presenza, nel comportamento di un individuo, di assetti motivazionali che contrastano con l'obiettivo

verbo

conflitto

  1. participio passato di confliggere
sillabazione
con | flìt | to
pronuncia

(IPA): /kon'flitto/

etimologia sinonimi contrari parole derivate termini correlati proverbi e modi di dire
  • in aperto conflitto : divergenza d'opinione, anche durante una discussione
  • conflitto irrisolto: dicesi metaforicamente con riferimento alle conseguenze dopo un diverbio appunto contenute con difficoltà, talvolta con intenzione di agire successivamente perentoriamente ma spesso negativamente
  • conflitto interiore: ovvero dissidio oppure senso di colpa

traduzione

traduzione

traduzione

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.011
Dizionario italiano offline