volpe
sostantivo

volpe f sing (pl: volpi)

  1. (zoologia) (mammalogia) canide dell'ordine dei Carnivori, al genere Volpe, dal corpo snello e le orecchie grandi;classificazione scientifica: vulpes vulpes''
  2. la pelliccia del suddetto animale
  3. (senso figurato) persona furba, spesso inaffidabile
  4. (spregiativo) individuo già noto per le sue furberie persino al di là della legge
  5. (marina) albero che sostiene un'altra struttura
  6. (marina) strumento utilizzato nel diciottesimo secolo per la navigazione
  7. (medicina) (raro) alopecia
  8. (botanica) malattia del grano
  9. (botanica) (raro) carbone
  10. (araldica) simbolo di sagacità, astuzia, finezza, ingegno, simulazione o accortezza. Si rappresenta con la stessa forma del lupo e se ne distingue per il colore, abitualmente rosso
sillabazione
vól | pe
pronuncia

(IPA): /'volpe/

etimologia

dal latino vulpēs, volpēs, che è dal indoeuropeo *h₂u̯l(o)p- o *h₂ulp-, da confrontare col bretone louarn, col lituano lãpė, col greco alepú e col persiano rubâh

sinonimi contrari parole derivate
  • coda di volpe, volpare, volpino (razza di cane domestico)
termini correlati proverbi e modi di dire
  • tu sei volpe e io tasso, tu sei furbo ma io ti passo: anche chi si ritiene furbo, prima o poi troverà uno più furbo di lui
  • furbo come una volpe: indica chi è molto furbo
  • avere bevuto latte di volpe, o mangiare pane e volpe: essere estremamente furbi (o non esserlo affatto, se l'espressione è usata sarcasticamente)

traduzione



Questo testo è estratto dal Wikizionario ed è disponibile secondo la licenza CC BY-SA 3.0 | Terms and conditions | Privacy policy 0.002
Dizionario italiano offline